Vogliamo Respirare Aria Nuova


FARE CHIAREZZA SULLA DISCARICA DI SALANDRA ...

24.10.2014 06:21

Due o più fronti, uno stesso obiettivo. Fare chiarezza sulla discarica.
Si costituisca anche in Salandra, fra residenti e non residenti salandresi, un comitato che faccia i prelievi di latte alle aziende intorno alla discarica,
alle olive e all'olio di quella zona, che compri un agnello, una pecora e qualche altro animale (galli, galline, conigli) da analizzare. Si faccia venire di nuovo Di Bello, quale esperto e per conto dei cittadini a dirigere queste operazioni.
Non ved...o perchè dovrebbero essere solo gli interessati proprietari dei terreni vicini, quando è un problema generale del paese.
Se non si farà chiarezza il marchio resterà a tutti.
E poi perchè abbandonare a se stessi qualche cittadino che non saprebbe neanche da dove incominciare a mettere mani?
Contro un'amministrazione (tanti impiegati, tanti politici) e probabilmente anche contro altre istituzioni?
No, non va così. Questo è un problema del paese e il paese se ne deve fare carico, per scovare colpe e colpevoli, se ci sono; e fargliela pagare.
Allora su, via: cominciamo a costituire il comitato di salute pubbica e a raccogliere fondi: chi li ha dati la prima volta non credo si tirerà indietro ora, giacchè li ha dati per desiderio, per sete di giustizia.
E chi non li ha ancora dati perchè non sapeva della raccolta fondi, nè nessuno li ha chiesti (il sottoscritto ad esempio) è disposto a dare il doppio ora; come se avesse partecipato alla prima e alla seconda sottoscrizione.
Un consiglio al consigliere Nicola Saponara, giacchè è l'unico impegnato nelle istituzioni, che segue i dibattiti cittadini:
faccia inserire per i prossimi consigli comunali qualche ordine del giorno dal seguente tenore:
"risarcimento ai cittadini colpiti nei loro beni mobili e immobili per cause attribuibili alla discarica comunale".

 

Costantino Di Cunto

—————

Indietro