VENTO DEL SUD

17.05.2014 11:27

Il gup di Potenza, Amerigo Palma, ha rinviato a giudizio 19 persone,
coinvolte a vario titolo nell'inchiesta della Procura della Repubblica ''Vento
del Sud'', su una presunta ''rete'' tra alcuni imprenditori, amministratori e
funzionari nel Potentino

, per abbassare i prezzi degli appalti e ''favorire'' l'acquisizione delle
opere pubbliche. La prima udienza si svolgerà il 17 ottobre prossimo. Dalle
indagini condotte dalla Direzione distrettuale antimafia era emerso un
intreccio, finalizzato a pilotare appalti pubblici, tra rappresentanti delle
istituzioni, tecnici comunali e imprenditori. Il 21 febbraio era finiti ai
domiciliari Rocco Fiore, consigliere comunale del Pd a Potenza, Bartolo Santoro,
imprenditore e Giuseppe Brindisi geometra, dirigente del Comune di Potenza. Per
altri 4 indagati era stato disposto l'obbligo di dimora e di firma. Secondo
quanto emerso dalle indagini, gli indagati si accordavano su chi doveva vincere
la gara stabilendo ribassi in alcuni casi irrilevati.